Dove siamo

castello1bAllo sguardo del viaggiatore che viene da Roma o da Napoli e segue la via Appia, la vasta e bella pianura fondana appare coronata a semicerchio dai monti Ausoni ed Aurunci e lambita
dal Mar Tirreno. Fondi (LT) oggi è un centro agricolo e commerciale ma le sue origini si perdono nella notte dei tempi.
Fu fondata secondo la leggenda dal mitico Ercole nel luogo
della decima fatica, l’uccisione del gigante Caco,
poichè questi gli aveva rubato i buoi. Gli Ausoni, i Pelasgi,
i Volsci ne testimoniano l’origine precedente all’annessione a Roma (388 c.C.). Diede i natali all’imperatrice Livia, a Servio Sulplicio Galba, a Tiberio e a San Sotero 13° papa della cristianità. Fece parte del dominio romano, fu distrutta dai saraceni nel IX secolo e quindi ceduta al Ducato di Gaeta. Feudo dei Dell’Aquila, dei Caetani, dei Colonna e dei Gonzaga,
e poi sede vescovile fino al 1818. Fra i monumenti che si possono ammirare ci 
sono:

il Castello, da sempre simbolo della città, il Palazzo Caetani, il quartiere dell’Olmo Perino detto la “Giudea”, sede di una colonia israelitica nella città prima dell’avvento del Cristianesimo. Tra le chiese San Pietro Apostolo, famosa nello scisma d’Occidente per l’incoronazione dell’antipapa Clemente VII, Santa Maria Assunta, San Francesco e San Domenico. Anche l’aspetto naturalistico non è trascurabile, il lido di 13 Km di spiaggia conserva ancora in alcuni tratti la vegetazione dunale tipica della macchia mediterranea e non lontano il lago offre svago agli amanti della natura e della canoa. Sono gli antici prodotti di questa terra e le ricchezze del nostro mare a caratterizzare la tipicità dei nostri piatti…

Vieni a provare i nostri piatti…

puoi trovarci in Via Madonna delle Grazie 270, Fondi (LT)